Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2009

Pane Calabrese

Questo pane fa parte della tradizione contadina Calabrese..si usava prepararlo per poi gustarlo durante i lavori nei campi,si tratta di pane di granturco arricchito con varie spezie e alici salate.La particolarità...è nella cottura...in quanto va adagiato su le foglie di cavolo. Ingredienti: 1 kg di granturco fine; 4 cubetti di lievito di birra;(oppure 200gr di lievito madre) q.b. di peperoncino piccante tritato; q.b. di origano; q.b. di alici salate spezzettate; 6 foglie di cavolo; 1 cucchiaio di olio evo; pochissimo sale. Procedimento: Scogliere il lievito con poca acqua,impastare la farina con il lievito sciolto,il sale,le alici,l'origano,l'olio ed il peperoncino. Adagiare il composto...sulle foglie del cavolo,lavate e asciugate,e lasciar lievitare circa 2 ore. A questo punto infornare a 180° fino a quando saranno ben dorate. Ecco qua il risultato...!! In passato le foglie di cavolo servivano per non far aderire

Il Pandoro

La ricetta di oggi è abbastanza lunga da spiegare, ma vi posso garantire che ne vale la pena.Qualche anno fa mentre girovagavo su internet ho trovato, su giallo zafferano,  la ricetta per fare il pandoro a casa e incuriosita l'ho salvata.Ma solo l'anno scorso mi sono decisa di provarci. Ingredienti: 350 gr di farina 0; 150 gr di burro morbido; 2 uova; 3 tuorli d'uovo; 50 ml di acqua (circa); 10 gr di lievito di birra; 120 gr di zucchero; scorza di arancia grattugiata. per lo stampo: zucchero e burro; Procedimento: Iniziamo prima di cena. 1° passaggio : Impastiamo 100 gr di farina...con l'acqua e il lievito...in modo da ottenere un piccolo panetto morbido..(prima foto)...e lasciamo lievitare per mezz'ora...deve raddoppiare di volume. 2° passaggio : Dopo lievitato...in una terrina mettere il lievitino...e aggiungere 180 gr di farina,le uova...(le mie erano grandi...poi capirete perché lo specifico)..i tuorli,30 gr di burro

Pasta e piselli

Un piatto semplice e gustoso...pasta e piselli...un classico..con l'aggiunta di soffritto di verdure e pomodori pelati.Una pietanza che mi ha accompagnato sin da piccola.....in quanto mi piace tantissimo. Ingredienti per 4 persone: 200 gr di ditalini;(circa) piselli surgelati; soffritto di verdure(cipolla,sedano e carota); 2 pomodori pelati; olio d'oliva; sale; acqua calda Procedimento: In una padella mettere un fondo di olio e far rosolare il soffritto con i piselli.A parte far bollire dell'acqua.Dopo di che aggiungere il pomodoro e lasciar cuocere per qualche minuto.A questo punto unire acqua quanto basta per coprire i piselli...far cuocere fino a quando risulteranno cotti...e salare.Scolare la pasta e aggiungerla ai piselli. Impiattare e servire. Nota: un'altro modo per fare la pasta e piselli...in modo light...è cuocere tutto insieme...e condire a crudo.

Funghetti sotto olio

La ricetta che oggi vi propongo è una conserva tipica di questo periodo.Perfetta come antipasto...o come contorno.Un modo semplice per apprezzare il loro gusto. Ingredienti: 1 kg di funghi misti (chiodini,porcini,ecc..); 1 litro di aceto di vino bianco; 1 pugno di sale; olio di semi di mais; rondelle di peperoncini piccanti; aglio,origano e prezzemolo tritati. Procedimento: Pulire i funghi e lavarli velocemente sotto acqua corrente,asciugarli e tagliarli a pezzi.Portare a bollore l'aceto con il sale...unirvi i funghi e scolarli quando riprende il bollore.Farli raffreddare su un canovaccio...dopo di che,in una ciotola,insaporirli con tutti gli aromi tritati.Quindi,disporli nei vasetti..coprirli con olio...e lasciarli semi aperti per 24 ore.Il giorno dopo chiuderli e conservarli.

Salame...al cioccolato

Il salame al cioccolato è un dolce che si prepara con quel che si ha in casa....buonissimo...che piace a tutti grandi e piccini.Si può fare semplicemente con biscotti,cioccolato...oppure aggiugere...mandorle,pistacchi,noci...!!Questo salame è stato fatto da mia zia Nanzy...anche lei bravissima in cucina. Ingredienti: 250 gr di biscotti tritati grossolanamente; 100 gr di cacao in polvere; 100 gr di zucchero a velo; 100 gr di burro fuso; 1 bicchiere di liquore;(o latte per i bambini) 150 gr di mandorle spezzettate; 150 gr di noci spezzettate; 150 gr di nocciole spezzettate; Zucchero a velo Procedimento: Amalgamare tutti gli ingredienti in modo da ottenere un composto sodo e omogeneo.Quindi versare il composto ottenuto su un foglio di carta da forno,chiuderlo a salame e avvolgerlo nella carta d'alluminio.Lasciare in frigo per almeno 3 ore.Dopo di che toglierlo dalla carta e spolverizzarlo con zucchero a velo. Affettate il salame e servite. Questo è inve

Frittelle di zucchina spinosa

In questo periodo....la zucchina spinosa...(da alcuni chiamata melanzana americana)...abbonda non solo negli orti ma anche nei giardini come...pianta "decorativa".Non viene apprezzata da tutti...nonostante sia buona in qualsiasi modo preparata...ad esempio:parmigiana,sott' olio,ripiene al forno...ancora come minestrone...oppure come frittelle...cioè la ricetta che vi posto oggi. Bisogna fare una pastella con acqua,farina,uova,parmigiano,prezzemolo e aglio...deve essere di una consistenza tale che quando sollevate il cucchiaio coli pesantemente.E' un po' difficile spiegare esattamente la consistenza.A questa va aggiunta la zucchina lessata e tagliata a fette.Amalgamare bene.Dopo di che friggerle...versando il composto a cucchiaiate nell'olio caldo. Asciugare l'eccesso e cospargere di parmigiano grattugiato.

Rotolo al bicerin e amaretti

Il rotolo è un dolce semplice..e non richiede molto tempo nella preparazione...in quanto mentre si fa la base...si può preparare la crema pasticcera...aspettare che entrambe le preparazioni si raffreddino e poi comporlo.E poi diciamola tutta...è sempre....un successone...ed apprezzato da grandi e piccini...essendo un dolce goloso...e dalle mille varianti. Ingredienti: pan di spagna da 3 uova ; creme pasticcera da 500 ml di latte ; amaretti interi e tritati; panna montata; 2-3 cucchiai di liquore bicerin. Procedimento: Preparare il pan di spagna....versando il composto in una teglia,rivestita con carta forno,con misure 40x40...infornare,in forno preriscaldato,a 180 ° per circa 10/15 minuti. Nel frattempo preparare la crema pasticcera..e lasciarla raffreddare.Io ho aggiunto 2-3 cucchiai di bicerin. Togliere dal forno la base del rotolo,non deve essere troppo cotta,adagiarla su un canovaccio.. e arrotolarla...ben stretta.Lasciarla arrotolata per 5 minuti in

Baccalà alla Nonna Pina

Il baccalà è il merluzzo bianco conservato sotto sale...viene preparato in ogni regione...in diversi modi...conosciutissimo è alla livornese e alla vicentina...questa invece è la versione...della nonna Pina.Un secondo prelibato...dai sapori decisi. Ingredienti: baccalà dissalato tagliato a quadrotti; pomodori pelati e salsa di pomodoro; olive nere; olio d'oliva: cipolla e aglio; peperoncino piccante. Procedimento: Bisogno iniziare circa 2 giorni prima....mettendo il baccalà...ammollo in acqua...cambiandola 2/3 volte al giorno...in modo da consentire al baccalà di togliere il sale in eccesso.Arrivati al secondo giorno...bisogna accertarsi che sia diventato "dolce"...magari assaggiando l'acqua o il baccalà. A questo punto...infarinare i quadrotti e friggerli. In una padella mettere un fondo d'olio..la cipolla,l'aglio..il pomodoro,le olive e il peperoncino...lasciar cuocere giusto il tempo che il sughetto si addensi....aggiungere il baccalà...e far

San Martine della Nonna Pina

Oggi vi propongo un dolce natalizio tipico Calabrese..."le San Martine...in dialetto Sammartini"...che ogni anno...proprio per questo periodo la mia dolce Nonnina ,che vedete nella foto,li prepara..naturalmente con l'aiuto mio,di mia mamma e mia zia.Ripieni di frutta secca,fichi....e vino cotto che precedentemente si prepara lei.Ottime....da provare assolutamente. Ingredienti: 1 kg di farina per dolci; 300 gr di zucchero; 3 uova; 125 gr di olio di oliva; q.b. di latte; 2 bustine di lievito bertolini; 1 pizzico di sale; scorza di limone. per il ripieno: 1 piatto fondo di fichi secchi tritati; 500 gr di mandorle spellate e tostate tritate; 500 gr di noci sgusciate tritate; 500 gr di nocciole tritate; 1 kg di uva passa tritata; 1 caffettiera di caffè da 6 tazze zuccherato; 1 1/2 bicchiere di vino cotto; 2 bustine di garofano; 2 bustine di cannella. Procedimento: La sera prima...preparare il ripieno...amalgamando tutti gli ingredienti. Il giorno dopo preparare la pa

Tagliolini ai carciofi

Oggi vi propongo un piatto a base di carciofi...una verdura che possiede...vitamine,minerali...fibre..che giovano molto alla salute.Ottimi in tutte le preparazioni culinarie...man mano posterò le mie ricette anche quelle tradizionali. Ingredienti: tagliolini freschi della mia mamma; 4 carciofi; 2 fettine di pancetta arrotolata; 3-4 cucchiai di salsa di pomodoro; trito di aglio,prezzemolo e cipolla; olio,sale. per i carciofi: acqua e limone. Procedimento: Pulire e tagliare i carciofi a spicchi sottili...mettendoli man mano a bagno in acqua e limone.Scolarli dall'acqua e farli rosolare nella padella con l'olio...aggiungere il trito...la pancetta tagliata a striscioline...cuocere per un po'...e unire la salsa di pomodoro...far addensare il sughettino.Nel frattempo cuocere i tagliolini....scolarli e farli saltare nella padella. Impiattare e servire.

Marmellata di limoni e mela

Tempo di agrumi...che abbondano nei vari giardini..proprio per questo ho pensato di preparare la marmellata di limoni...deliziosa...con un retrogusto amarognolo...che viene addolcito dalla mela. Ingredienti: 600 gr di limoni non trattati; 500 gr di mele gialle; 750 gr di zucchero. Procedimento: Lavare e asciugare i limoni.Con un pelapatate togliere la parta gialla...tagliarli a due e spremerli. Lavare le mele,lasciando la buccia...dividerli in quattro...eliminando il torsolo e i semi...e tagliarli a cubetti.In una capiente pentole..far cuocere le mele...con il succo e la scorza dei limoni.A questo punto passare il composto..nel passatutto(a fori grossi).Rimettere nella casseruola e cuocere per 40 minuti circa. Far intiepidire...travasare nei vasetti e sterilizzarli per 20-25 minuti quando inizia a prendere bollore.

Frittelle di castagne

Buon Lunedì...oggi vi propongo un dolce che in questo periodo è l'ideale.La ricetta l'ho trovata scritta sul pacco della farina di castagne.Sono delle frittelle ottime per dopo pasto..hanno un gusto piacevole...provatele e mi darete ragione. Ingredienti: q.b. di uvetta; q.b. di pinoli; q.b di canditi; 500 gr di farina di castagne; q.b. di acqua; 1 bustina di lievito; 50 gr di fecola; Procedimento: Impastare tutti gli ingredienti..fino ad ottenere una pastella che si possa prendere con il cucchiaio...mescolando aggiungendo l'uvetta,i pinoli e i canditi.Amalgamare e lasciar riposare per circa 3 ore. A questo punto riprendere l'impasto e a cucchiaiate versarlo nella padella e friggerle in olio caldo abbondante . Assorbire l'olio in eccesso e spolverizzare di zucchero a velo.