Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2021

Peperoni ripieni di riso di Nonna Pina.

  Buon pomeriggio. Tra l'archivio del blog ho ritrovato questa foto dei peperoni preparati anni fa da Nonna Pina. Sono ripieni di riso e poi fritti, una vera e propria delizia. Anche se la foto non è recente, l'ho voluta pubblicare ugualmente perché questi peperoni sono strepitosi, come ogni ricetta della Nonna.                                         Ingredienti: peperoni lunghi, 300 gr di riso, 1 uovo, 100 gr di parmigiano, 50 gr di provola, q.b. di aglio, prezzemolo, basilico, olio evo, sale, pangrattato, Procedimento: Lavare, asciugare e tagliare i peperoni in lunghezza, privarli dei semi e dei filamenti interni. Cuocere il riso in abbondante acqua e scolarlo qualche minuto prima della cottura indicata sulla confezione. Quindi amalgamare, una volta freddo, il riso con l'uovo, il parmigiano, la provola, gli aromi, ( volendo si può aggiungere del prosciutto o del salame). A questo punto salare le metà dei peperoni e farcirli con il riso. Spolverizzare la superficie con pa

Crostata con confettura di albicocche.

Un classico della colazione che non tramonta mai e che è gradita dai grandi e piccini. Ho preparato questa crostata per l'onomastico di mia suocera, nonna Esterina, ho utilizzato la confettura di albicocche, deliziosa. Ingredienti: (stampo da 28 cm) 500 gr di farina per dolci, 120 gr di uova, 250 gr di burro, 200 gr di zucchero, scorza di limone, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, 350 gr di confettura di albicocche,(o altro gusto a piacere) Procedimento: Nel contenitore della planetaria versare la farina, il burro e gli aromi e sabbiarlo velocemente senza scaldare troppo il burro. Quindi aggiungere lo zucchero e le uova lavorare in modo da ottenere un composto omogeneo. Versare sulla spianatoia leggermente infarinata e lavorare l'impasto creando un panetto, avvolgere nella pellicola e riporre in frigo per 30 minuti circa. Trascorso questo tempo riprendere la frolla e con l'aiuto del mattarello stendere due terzi della frolla, potete stendere la frolla su un foglio di car