Passa ai contenuti principali

La 'Nduja Calabrese della Nonna Pina

L 'Nduja è un insaccato che si ottiene con il lardello,guanciale e la pancetta del suino,con l'aggiunta di peperoncino piccante e sale,viene successivamente stagionato naturalmente all'interno del budello...detto "l'orba".La più conosciuta in Calabria è la 'nduja di Spillinga.
Naturalmente,prodotta in casa...quindi homemade,la procedura è differente.Una volta insaccata si pressa tra due pesi..in modo da darle una forma schiacciata.Dopo di che viene appesa e si lascia stagionare per 70 giorni.

La carne,il peperoncino ed il sale vanno in queste proporzioni: 1 kg di carne,300 gr di peperoncino e 30 gr di sale.

Passati questi giorni,sia per comodità che per una maggior conservazione,si trasferisce la 'Nduja nei vasetti di vetro.Si presenta in modo diverso dal classico salame calabrese per la sua cremosità che la consente di spalmare.



Queste sono alcune foto che mostrano il procedimento:

La prima foto si vede la nduja una volta insaccata..si schiaccia tra due pesi e si lascia per 24 ore..dopo di che si passa alla stagionatura..



..e al trasferimento nei vasetti di vetro,dove nel fondo si mette olio di mais e peperoncino in polvere,e quindi si invasetta schiacciandola...per avere un composto compatto.



..al termine si copre di olio e si lascia semi aperto per 24 ore.Trascorso questo tempo di chiude e si conserva in frigo.




Si può gustare in diversi modo...con la pasta,con la pizza...e anche con i crostini.

Vi assicuro che è una prelibatezza unica.

Nota: mancano le foto della preparazione...li metterò in un secondo momento.

Commenti

pasticciona ha detto…
mi brucia la bocca solo a veder le foto :-)
Luca and Sabrina ha detto…
Mi ero sempre chiesta con cosa fosse fatta l''nduia e nessuno finora era stato in grado di spiegarmelo così dettagliatamente. Pensa che qualcuno mi aveva persino detto che era fatta con le interiora e questa cosa mi aveva un po' disgustata perchè non amo in modo particolare le frattaglie! Così grazie per questo post e appena ne avrò la possibilità assaporerò questa specialità!
Buona serata
Sabrina&Luca
Laura ha detto…
L'adorooooo!!! Al momento purtroppo ne sono sprovvista, perchè l'ho finita tutta, ma appena posso me la faccio regalare dai miei parenti!
Io la uso per molti piatti e ne sono golosa al massimo!!
Baci!! :)
mariacristina ha detto…
ma questa nonna è davvero speciale:):):)
Raffaella ha detto…
Beh...da vera calabrese doc non posso non conoscerla e apprezzarla! :) Soprattutto mio figlio ne va matto semplicemente spalmata sul pane :)
Anche tu calabrese???

Un bacione
BigShade ha detto…
che meraviglia! ma questa e' una delizia che si puo' preparare solo con la vostra carne! non si puo' mica andare dal macellaio bolognese a chiedere della carne per preparare la 'nduja!!!
una curiosità: come mai questo insaccato viene morbido? dipende dalla stagionatura?
un bacio e viva la Calabria e soprattutto la cara Nonna Pina!!!
Scarlett: ha detto…
ho avuto l'immenso piacere di assaggiarla e constatare che siete i migliori in questa preparazione,quindi un 10 e lode per la vostra bravuto per questo insaccato molto piccante ma buonissimo in tutte le preparazioni...brava a Nonna Pina fatina dalle mani d'oro e laboriose...baci specialia lei ma anche a te che condividi questa arte culinaria dalle profonde radici familiari...ciao!!
Micaela ha detto…
carissima che bei ricordi... io da quando avevo 6 anni vado ogni estate in Calabria e mi faccio delle scorpacciate di 'nduja mai viste... mi sono pentita di non averne comprata abbastanza da portarmi su a Verona... Nonna Pina è bravissima, chissà che buona la sua 'nduja! un bacione.
My Ricettarium ha detto…
Io li amo gli insaccati!!!! Questo lo assaggiai 1 volta sola.. che buono!!!! bacioni e buon w.e. :-D
Fabiana ha detto…
l’ho provata in calabria.. da lasciare letteralmente a bocca aperta.. un bacio
Betty ha detto…
buonissima la 'nduja, mi piace da morireeeee....
Brava Nonna Pina!
baci.
come la amo!!!! io adoro il piccante!!! mi viene l'acquolina in bocca sola a pensarla (tipo come homer simpson)hahahahahah
ciao un bacione Pina
stefi ha detto…
Mamma mia , a Firenze c'è un forno calabrese che la vende, se la fa mandare direttamente dalla calabria.
E' fantastica, io non potrei farne a meno!!!!
Buon w.e.!
chamki ha detto…
la mia bocca è salivante. . .
Federica Simoni ha detto…
la conosco solo per nome e foto..mai assaggiata..anche se ho sentito dire che è favolosa!! complimenti alla nonna! baci!
Meg ha detto…
Buonissima la nduja!!l'ho mangiata poche volte, è piccantissima. E quante belle ricette che hai pbblicato nel tuo blog! complimenti!
Ciao Meg
Piccantosa, mi fa mori'!!!!!
Nonna strepitosa!!
Anonimo ha detto…
ciao io ho un amico che mi regala molto spesso delle forme di nduja attualmete ne ho una da 1kg e vorrei sapere se si può mettere in vasetto anche se è aperta e conservata in frigo all'interno del suo budello in quanto ogni volta che la mangio, la parte esterna assume colori scuri. rispondimi grazie francesca
Josephine ha detto…
ciao francesca,
allora devi togliere la 'nduja dal budello e metterla in uno vasetto come si vede nelle foto...quindi un fondo di olio e peperoncino piccante poi metti la 'nduja..e la conservi in frigo.Lo puoi fare anche se è già aperta.

ciao
Anonimo ha detto…
Sono in un mercato a Milano.. vorrei comprarla ma è indicata scadenza il mese prossimo.. il ragazzo dice che la scadenza è sempre molto breve.. e lo ha detto co. Un terribile accento comasco... la compro o no? Chiedo consiglio... grazie
Marco
Josephine ha detto…
Ciao Marco, può essere.Mi spiego, se la 'nduja è conservata/venduta nel budello allora la consumazione è di max 180 giorni dal momento del confezionamento.se invece stai acquistando la 'nduja nel vasetto o sottovuoto la scadenza è più lunga.
Josephine

Post popolari in questo blog

Torta mimosa moderna.

In occasione dell' 8 Marzo e per omaggiare le donne, ho deciso di preparare una torta mimosa un po' rivisitata.  Veramente deliziosa e molto equilibrata.  Ingredienti : Per la frolla : 250 gr di farina, 125 gr di burro morbido, 100 gr di zucchero a velo, 55 gr di uova, (1 uovo) 15 gr di tuorli (1 tuorlo) 5 gr di lievito per dolci, Pizzico di sale e scorza di limone Per la mousse al cioccolato bianco e vaniglia : (di A. Servida) 125 gr di latte intero, 230 gr di cioccolato bianco, 5 gr di colla di pesce + 25 gr di acqua, 250 gr di panna fresca semi-montata, 1/2 bacca di vaniglia, Per la gelee di ananas :(da pepare il giorno prima) 500 gr di polpa di ananas, 50 gr di zucchero, 7,5 gr di colla di pesce + 37,5 gr di acqua Per la crema pasticcera al cocco: (di Iginio Massari) 500 gr di latte intero, 120 gr di tuorli, (8/9 circa) 140 gr di zucchero, 20 gr di amido di riso, 20 gr di amido di mais, 50 gr di pasta di cocco 1/2 bacca di

Pasta choux di Sal De Riso

Prima di postare il dolce che ho preparato per San Valentino,voglio pubblicare la ricetta della pasta choux di Sal De Riso.E' una base molto usata nella pasticceria ma non solo.Posso dirvi che questi bignè mi hanno proprio "conquistata",sono perfetti un gusto piacevole e la loro consistenza una volta cotti non cambia nei giorni successivi.Entrano a tutti gli effetti nel mio libro delle ricette. Ingredienti: (a me son venuti circa 100) 250 gr di acqua; 250 gr di burro; 300 gr di farina; 7 uova medie;(circa 300-350 gr) 5 gr di sale. Procedimento: In una pentola far sciogliere il burro con l'acqua.Aggiungere il sale e quando arriva ad ebollizione unire ,in una sola volta,la farina... ...quindi mescolare velocemente fino a quando l'impasto si staccherà dalle pareti.Versare il contenuto nella planetaria e lavorare per 30 secondi in modo da far raffreddare un pò il composto.Aggiungere le uova in due volte.. ...mescolare fino ad ottenere un

Torta con bavarese al caffè e cremoso al cioccolato.

Buona sera a tutti.Ieri per festeggiare il compleanno del mio maritino ho preparato questa deliziosa torta.Si tratta di una torta con bavarese al caffè ed un cremoso al cioccolato fondente.Il risultato un dolce dal gusto delicatissimo,il caffè con il cioccolato crea un connubio perfetto.Al festeggiato,e non solo,è piaciuta tantissimo. Ingredienti: (per un anello da 24 cm) per il biscotto al caffè: 100 gr di farina, 100 gr di zucchero, 150 gr di uova, 1 tazzina di caffè, per la bavarese al caffè: 75 gr di tuorli, 50 gr di zucchero, 185 gr di latte intero, 185 gr cioccolato bianco, 185 gr di caffè dalla moka, 380 gr di panna semimontata, 7,5 gr di gelatina in fogli, per il cremoso al cioccolato fondente : (presa dal blog di Ylenia ) 65 gr di tuorli, 30 gr di zucchero, 160 gr latte, 3 gr di gelatina in fogli, 80 gr di cioccolato fondente, per la glassa al cacao: ( di Giuseppe Palmisano) 210 gr di zucchero semolato, 75 gr di acqua, 70 gr di caca