Passa ai contenuti principali

Pastiera Napoletana



Si racconta che Maria Teresa D'Austria, consorte del re Ferdinando II° di Borbone, soprannominata dai soldati "la Regina che non sorride mai", cedendo alle insistenze del marito buontempone, famoso per la sua ghiottoneria, accondiscese ad assaggiare una fetta di Pastiera e non poté far a meno di sorridere, compiaciuta alla bonaria canzonatura del Re che sottolineava la sua evidente soddisfazione, nel gustare la specialità napoletana. Pare che a questo punto il Re esclamasse: "Per far sorridere mia moglie ci voleva la Pastiera, ora dovrò aspettare la prossima Pasqua per vederla sorridere di nuovo".


Per i napoletani la pastiera non è solo un dolce ma un vero e proprio rito con tempi e modalità ben definiti: dalla preparazione, rigorosamente effettuata il giorno del giovedì santo; alla cottura, che un tempo avveniva nel forno rionale, dove, dal primo pomeriggio, quando la temperatura del forno si era addolcita, iniziava la processione di coloro che portavano a cuocere le pastiere.


Ingredienti :
(per due pastiere del diam.)


Pasta frolla :


600 gr di farina;
240 gr di zucchero;
6 tuorli;
300 gr di burro;
1 pizzico di sale.

Crema pasticcera :

250 ml di latte;
scorza di arancia;
1 cucchiaio di farina;
60 gr di zucchero;
2 tuorli;
1 bustina di vanillina.

Crema di ricotta :


500 gr di ricotta setacciata;
200 gr di zucchero;
3 uova;
1 fialetta di aroma fiori d'arancio;
canditi a piacere;
  
Crema di grano :
500 gr di grano cotto.
40 gr di burro;
150 gr di latte;
scorza d'arancia;
pizzico di cannella.


Procedimento:

Primo passaggio: Come prima cosa privare il grano della sua acqua e metterlo in una pentola con il burro, il latte, la scorza d'arancia e un pò di cannella,lasciar cuocere fino a quando il grano non avrà assorbito tutto il latte.



Secondo passaggio: preparare la crema pasticcera.Scaldare il latte con la scorza di arancia.Sbattere i tuorli con lo zucchero e amalgamare la farina e la fecola.Versare poco per volta il latte e con l'aiuto di una frusta girare il composto fino a quando si addenserà.Lasciar raffreddare.



Terzo passaggio: preparare la pasta frolla,quindi impastare tutti gli ingredienti così da ottenere un impasto omogeneo.Formare una palla coprire con pellicola e riporre in frigo.



Quarto passaggio : preparare la crema di ricotta.In una capiente terrina montare le uova con lo zucchero,aggiungere la ricotta setacciata,la crema pasticcera e con l'aiuto dello sbattitore elettrico amalgamare bene..



...aggiungere il grano cotto e i canditi.Mescolare accuratamente.



Quinto passaggio: Prendere il panetto di frolla ed allargare,con l'aiuto del mattarello,più della metà della frolla così da ottenere un disco con cui rivestire la tortiera.Versare il composto di ricotta e grano preparato in precedenza e distribuirlo in modo uniforme.



Con la rimanente frolla ricavare le strisce in modo da creare una grata.Infornare a 180° per 50 minuti circa.




Pronta per esser gustata!!



Particolare.


Particolare della fetta.

Commenti

Mary ha detto…
io adoro la pastiera tutto l'anno !
...la pastiera è un dolce che rappresenta la Festa e quindi quale momento migliore se non questo...
e la tua è davvero deliziosa^_^
Solema ha detto…
Per mangiare la pastiera: Pasqua quando arriva arriva!!
fiorix ha detto…
brava perchè bisogna aspettare pasqua per preparare una meraviglia del genere??
comunque i miei complimenti sembrano di quelle che vendono in pasticceria!baci
Anonimo ha detto…
Ottima ricetta...come ogni tua preparazione.complimenti
Tania ha detto…
E mica si può apettare un anno per mangiarla!? Assolutamente no, è troppo buona!
nightfairy ha detto…
Concordo, deliziosa ogni periodo dell'anno!
rebecca ha detto…
la pastiera è un mito! effettivamente è un peccato relegarla ad un solo periodo dell'anno!
brava sia per il risultato che per averla cucinata "fuori tempo"
ciao Reby
Scarlett: ha detto…
l'ho fatta una volta sola e proprio a pasqua ma rivederla sul tuo blog mi ha messo un po di nostlagico languorino...quindi magari la preparo in queste feste...ciao e buon inizio di settimana
Manuela e Silvia ha detto…
TI è RIUSCITA BENISSIMO QUESTA APSTIERA! COMPLIMENTI!! NE PRENDIAMO UNA FETTINA ANCHE NOI...LA ADORIAMO!!!
UN BACIONE
Betty ha detto…
io la faccio sempre a pasqua la pastiera, buonissima!
gnam gnam
bravissima, davvero ben riuscita!

Post popolari in questo blog

Torta mimosa moderna.

In occasione dell' 8 Marzo e per omaggiare le donne, ho deciso di preparare una torta mimosa un po' rivisitata.  Veramente deliziosa e molto equilibrata.  Ingredienti : Per la frolla : 250 gr di farina, 125 gr di burro morbido, 100 gr di zucchero a velo, 55 gr di uova, (1 uovo) 15 gr di tuorli (1 tuorlo) 5 gr di lievito per dolci, Pizzico di sale e scorza di limone Per la mousse al cioccolato bianco e vaniglia : (di A. Servida) 125 gr di latte intero, 230 gr di cioccolato bianco, 5 gr di colla di pesce + 25 gr di acqua, 250 gr di panna fresca semi-montata, 1/2 bacca di vaniglia, Per la gelee di ananas :(da pepare il giorno prima) 500 gr di polpa di ananas, 50 gr di zucchero, 7,5 gr di colla di pesce + 37,5 gr di acqua Per la crema pasticcera al cocco: (di Iginio Massari) 500 gr di latte intero, 120 gr di tuorli, (8/9 circa) 140 gr di zucchero, 20 gr di amido di riso, 20 gr di amido di mais, 50 gr di pasta di cocco 1/2 bacca di

Pasta choux di Sal De Riso

Prima di postare il dolce che ho preparato per San Valentino,voglio pubblicare la ricetta della pasta choux di Sal De Riso.E' una base molto usata nella pasticceria ma non solo.Posso dirvi che questi bignè mi hanno proprio "conquistata",sono perfetti un gusto piacevole e la loro consistenza una volta cotti non cambia nei giorni successivi.Entrano a tutti gli effetti nel mio libro delle ricette. Ingredienti: (a me son venuti circa 100) 250 gr di acqua; 250 gr di burro; 300 gr di farina; 7 uova medie;(circa 300-350 gr) 5 gr di sale. Procedimento: In una pentola far sciogliere il burro con l'acqua.Aggiungere il sale e quando arriva ad ebollizione unire ,in una sola volta,la farina... ...quindi mescolare velocemente fino a quando l'impasto si staccherà dalle pareti.Versare il contenuto nella planetaria e lavorare per 30 secondi in modo da far raffreddare un pò il composto.Aggiungere le uova in due volte.. ...mescolare fino ad ottenere un

Torta con bavarese al caffè e cremoso al cioccolato.

Buona sera a tutti.Ieri per festeggiare il compleanno del mio maritino ho preparato questa deliziosa torta.Si tratta di una torta con bavarese al caffè ed un cremoso al cioccolato fondente.Il risultato un dolce dal gusto delicatissimo,il caffè con il cioccolato crea un connubio perfetto.Al festeggiato,e non solo,è piaciuta tantissimo. Ingredienti: (per un anello da 24 cm) per il biscotto al caffè: 100 gr di farina, 100 gr di zucchero, 150 gr di uova, 1 tazzina di caffè, per la bavarese al caffè: 75 gr di tuorli, 50 gr di zucchero, 185 gr di latte intero, 185 gr cioccolato bianco, 185 gr di caffè dalla moka, 380 gr di panna semimontata, 7,5 gr di gelatina in fogli, per il cremoso al cioccolato fondente : (presa dal blog di Ylenia ) 65 gr di tuorli, 30 gr di zucchero, 160 gr latte, 3 gr di gelatina in fogli, 80 gr di cioccolato fondente, per la glassa al cacao: ( di Giuseppe Palmisano) 210 gr di zucchero semolato, 75 gr di acqua, 70 gr di caca