giovedì 8 aprile 2010

Il Pranzo di Pasquetta

Ieri vi ho mostrato una piccola parte del menù del pranzo di Pasqua..oggi quindi "tocca" al pranzo di Pasquetta.
La tradizione prevede che,nei giorni prima di Pasqua,si preparino le sgute per poi gustarle a Pasquetta con salumi,preparati in casa,fave fresco e le uova delle sgute.

Il piatto è così composto:

salame casereccio;
fettine di lardo sempre casereccio;
uova sode della sguta condite con olio,sale e origano;
fave fresco;
fettine di sgute..

...questo è il tagliere dei salumi..preparati dalla mia nonna...


...il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino anche esso preparato dalla nonna Pina.


Questo è come si dovrebbero gustare le varie squisitezze che caratterizzano il pranzo di pasquetta.

Naturalmente non può mancare la classica carne alla brace e la frittata di asparagi.


Che dite....ci voglio dei giorni di dieta?!!
Stampa il post

19 Dolcetti:

Shade ha detto...

quante delizie!!! questo sarebbe proprio il mio pranzo preferito!!!
che aspetto meraviglioso quei salumi della nonna Pina! mmmh!
prossimo anno Pasquetta da te!!!

Micaela ha detto...

quante cose buone!!! ;-)

Manuela ha detto...

Mamma mia !! Proprio un bel pranzetto!! Complimentoni!! Un pranzo pieno di gusto e di sapori!!! Sei stata bravissima!! Bacioni.

felix, but not the cat ha detto...

ma che bel banchetto godurioso!

Luciana ha detto...

Ciao era tutto squisito!!! dalle foto si evince la genuinità delle preparazioni...un bacione

annaferna ha detto...

a me ignorantella spieghi cos'è "sgute"?

Federica ha detto...

che goduria!!!!

Luca and Sabrina ha detto...

Che buono il tuo pranzo di Pasquetta, noi non siamo riusciti a regalarcelo perchè quel giorno io purtroppo ho lavorato, ma in questo momento ci siamo rifatti gli occhi ed abbiamo condiviso anche se solo virtulmente i sapori!
Baci da Sabrina&Luca

Alice4161 ha detto...

Le sgute sono dei dolci pasquali tipici calabresi...li puoi trovare sul mio blog...ora ho messo il link anche nel post.ciao


grazie a tutte.

Federica ha detto...

Proprio un pranzetto ricco e pieno di gusto. Un abbraccio

angicock ha detto...

Si sicuramente ci vuole un po' di dieta, ma solo dopo che mi sono tuffata in tanta prelibatezza..... stofinaccio compreso. Adoro il guanciale con le fave ne mangerie a chili
Un bacione

Laura ha detto...

Che bella tavola piena di prelibatezze che conosco bene anch'io!!
Anche mia nonna si chiama Pina!
Baci ;)

annaferna ha detto...

grazie Alice! Ora ho capito (avrei dovuto capirlo da sola!! Toc-toc..c'è qualcuno in attività nel mio cervelluzzo?)
sono l'equivalente delle nostre scarcelle di Pasqua....
bacibaci

Scarlett: ha detto...

sono in tremendo ritardo per lasciarti il mio commneto ma ho avuto in infortunio che mi ha impedito di scrivere...cmq eccomi a dirti che immaginavo gia' la tua tavola imbandita con i preziosi cibi genuini della tua nonnina...cultura,e tradizione sposano sempre l'amore e la semplicita' familiare che vi unisce tutti a quella tavola...baci

lelli ha detto...

Io mi prenoto per il prossimo anno:)

lafamevienmangiando ha detto...

mi sa che in parecchi siamo in dieta dopo il pranzo di pasqua e pasquetta!!!...
c'e' un premietto per te sul mio blog...poco poco impegnativo...quindi se non ti va di postarlo sappi solo che ho pensato a te simpaticamente!!!bacibaciotti

rebecca ha detto...

che tavola!!!!piena di cose buonissime!
ciao Reby

manuela e silvia ha detto...

ma quante cose buone ed invitanti!tutto molto semplice ma dal sapore di casa!!
ci piace davvero!!
un bacione

Claudia ha detto...

Se continuo a guardare ste squisitezze mi sentirò male prima o poi.. Me mangerei tutto!!!!! smack e buon w.e. .-)