martedì 8 dicembre 2009

Amaretti



Gli amaretti di pasticceria sono diffusi praticamente in tutte le regioni d'Italia, solitamente nella versione tradizionale morbida, e sono vicini a moltissimi altri dolci a base di pasta di mandorle come la pasta reale e la frutta martorana. Si possono ricordare: il nocciolino di Chivasso(Piemonte),amaretto di Sassello(Liguria),l'amaretto di Modena(Emilia-Romagna),il nocciolino di Canzo(Lombardia),ameretti di Fiuggi(Lazio),Ricciarelli(Toscana)...e tantissime altre varianti.

Questa è la mia ricetta.

Ingredienti :

200 gr. di mandorle non pelate;
200 gr. di zucchero;
1 albume piccolo;
1 bustina di vanillina;
2 cucchiaini di Maraschino.

Procedimento :
tritare bene le mandorle con lo zucchero,dopodiché amalgamare a questi il resto degli ingredienti. Formare delle palline spolverizzare di zucchero a velo,mettere nella teglia da forno e cuocere,in forno preriscaldato,a 170° per 10/12 minuti quando vedete che si dorano.
Stampa il post

6 Dolcetti:

Tomato&Basil ha detto...

gli amaretti mi piacciono tanto, in tutte le versioni e di ogni regione, me ne prendo un paio.
Complimenti per il pandoro, ti é venuto perfetto!
ciao, Kiki

dauly ha detto...

tesoro,che sintonia!li ho fatti anch'io l'altro giorno!!
buonissimi vero??
baci

marifra79 ha detto...

Troppo buoni...a casa piacciono proprio a tutti!!!Devo provarci anch'io!
UN ABBRACCIO

chabb ha detto...

Brava come sempre, è tutto da copiare qui da te!!
Ciao!!

rebecca ha detto...

che buoni!!!!queste feste imminenti sono veramente un incentivo alla produzione di leccornie!!!!!!brava
ciao Reby

Mirtilla ha detto...

ma dai,..sono perfetti!!!