domenica 6 settembre 2009

Fileja Calabresi




Questo tipo di pasta fatta in casa fa parte delle tradizioni culinarie di mia Nonna Rosa. Era usuale vederla,la Domenica mattina,preparare questa sua specialità. Nel farla aveva una velocità incredibile per questo si metteva sempre all'opera per tutti i figli.



Ingredienti per 4 persone:

400 gr di farina di grano duro;
200 gr di acqua;
1/2 cucchiaino di sale.

Procedimento:


Mettere la farina a fontana su una spianatoia disporre al centro l'acqua e il sale ed impastare amalgamando tutti gli ingredienti,creando un impasto sodo ed omogeneo. Avvolgerlo in un panno leggermente umido e lasciarlo riposare per 30 minuti.

Riprendere la pasta e lavorarla ancora per un paio di minuti. Filarla con le mani e ricavare dei tocchetti avvolgerli attorno ad un bastoncino di legno,tipicamente chiamato filejo,e a questo punto strofinarli con il palmo della mano per allungarli ed estrarli dal filejo...



.....e lasciarla asciugare sul piano di lavoro.




Tipicamente vengono conditi con del sugo di cervella (capra giovane)....ma nulla vieta di usare altri tipi di sughi.


Modifica apportata il 20 Marzo 2014.

Stampa il post

8 Dolcetti:

Tania ha detto...

Da me vengono chiamati "fusilli", li ho mangiati a pranzo proprio ieri! Anche qui fanno parte della tradizione della domenica :-)

»¤Þ䵣䤫 ha detto...

Ciao, ricetta very nice! Mi è piaciuto molto! Bacio

Solema ha detto...

Che pazienza, non ne ho così tanta!!!
Bacioni

Federica ha detto...

mi piace fare la pasta fresca! questa mi manca!! segnata da fare quanto prima!!
grazie!!
ciaooo

angicock ha detto...

No! non e' possibile.. Ieri anch'io fileja, o meglio fusilli cosentini. E' vero e' un caldo, ma noi non riusciamo a rinunciarci.
Allora ..... buon appetito

NIGHTFAIRY ha detto...

Che dire?fantastici!!!

Ruby ha detto...

Anche io amo fare la pasta a mano, non c'è soddisfazione più grande!

Gunther ha detto...

complimenti pe ril gran bel lavoro e il risultato